LecceLecce Lun - Ven 10:00-18:00 0832 210225
info@cuoreamico.it

Come i pastori verso la grotta, i doni di CuoreAmico a chi ne ha bisogno

presepe cuoreamico

Come un grande presepe, verso nuove mangiatoie, il cammino di chi porta doni preziosi a chi ne ha bisogno non si ferma. Anzi, per la vigilia di Natale si raddoppia l’impegno. La carovana solidale di CuoreAmico, con i volontari un po’ pastorelli e un po’ Babbi Natale, tocca tre tappe nel suo lungo tour di raccolta e distribuzione di generi alimentari per chi ne ha bisogno.

Così come ha fatto dall’inizio del lockdown dovuto alla pandemia che tante famiglie ha messo in ginocchio all’improvviso e che per altre ha aggravato le condizioni già precarie, la onlus salentina si è rimboccata le maniche ancora una volta ed è tornata a Lecce in tre luoghi ormai familiari.

Prima tappa, dalle Suore Discepole del Sacro Cuore. Qui il carico di pacchi della spesa è stato consegnato nelle mani di Madre Giulia Ida Cavallo.

CuoreAmico-pacchi-suore-discepole-Sacro-Cuore

Ad attendere la colorata carovana presso la Parrocchia di San Vincenzo De’ Paoli c’era Don Fernando Doria, che richiama proprio la figura del presepe e del dono più importante. Quello della speranza.CuoreAmico-pacchi-Don-Fernando

Come sempre, non c’è tempo da perdere, perché ci sono altre case che hanno diritto a una tavola imbandita per Natale, a un pasto caldo e alla speranza di un domani più sereno. Nuova consegna per le suore Salesiane dei Sacri cuori.

CuoreAmico-pacchi-salesiane-dei-sacri-cuoriBisogna continuare a donare, a dare una man ora più che mai: potete farlo usando il cc 800 della Banca Popolare Pugliese o effettuando un versamento con l’iban IT78H0526216080CC0800000800, causale “emergenza coronavirus aiuto famiglie distribuzione alimentare”. Per informazioni e richieste, è attivo il numero 350 0410751.

 

 

Lascia un commento